ULTIM'ORA
This content is not available in your region

FOTO - I volti di medici e infermieri in corsia contro il coronavirus

FOTO - I volti di medici e infermieri in corsia contro il coronavirus
Diritti d'autore  AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Occhi stanchi, sul volto i segni della mascherina.

Questo collage di ritratti di medici e infermieri italiani è stato realizzato dai fotografi dell'agenzia AP durante la pausa o al termine del turno di lavoro.

Sono i professionisti di Roma, Bergamo e Brescia, incontrati venerdì 27 marzo: gli operatori in terapia intensiva in prima linea nella pandemia di coronavirus.

Spesso quasi irriconoscibili dietro le maschere, i camici, i guanti e le retine per capelli, la loro unica barriera al contagio - quando disponibile. Per questa serie di ritratti, hanno posato davanti ai teli chirurgici verdi della sala operatoria.

Intanto si allunga in Italia il 'bollettino di guerra' dei medici caduti per Covid-19 e sale a 66 morti. Si registrano infatti altri 3 nuovi decessi nelle ultime ore, che vanno ad allungare l'elenco dalla Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo), pubblicato sul suo sito e listato a lutto. Sono invece 8956 gli operatori sanitari contagiati. "Cresce nella popolazione, la gratitudine verso i professionisti della salute, che stanno mettendo in gioco le loro stesse vite per salvare quelle degli altri, nell'impari lotta a mani nude contro il virus. Gratitudine che si esprime in maniera commovente, con applausi, flash mob, striscioni e anche con messaggi, lettere e poesie che ogni giorno arrivano alla Fnomceo", fa sapere la Federazione.

? AP/Domenico Stinellis, Antonio Calanni, Luca Bruno

Lucia Perolari, 24, infermiera all'Humanitas Gavazzeni di Bergamo - AP
Dott. Sebastiano Petracca, 48, responsabile Centro Mobile di Rianimazione ASL Roma 5 - AP
Laura Orsini, 39, lavoratrice dell'ufficio amministrazione a Roma, clinica Casalpalocco - AP
Il direttore del reparto di Terapia Intensiva Gabriele Tomasoni, 65 anni, posa per un ritratto presso l'Ospedale Civico Spedali di Brescia, venerdì 27 marzo 2020.
Daniele Rondinella, 30 anni, infermiere di terapia intensiva alla clinica romana Casalpalocco - AP
Marta Catoni, 33 anni, immunologa della clinica Casalpalocco di Roma - AP
In questa immagine scattata venerdì 27 marzo 2020, l'infermiera del reparto di terapia intensiva Michela Pagati, 48 anni, posa per una foto all'Ospedale Civile Spedali di Brescia - AP
Francesco Tarantini, 54 anni, infermiere delle strutture di emergenza istituite per agevolare le procedure di arrivo dei pazienti Covid-19, posa per un ritratto presso l'Ospedale Civile Spedali di Brescia, a Brescia, venerdì 27 marzo 2020 - AP
Martina Papponetti, 25 anni, infermiera presso l'ospedale Humanitas Gavazzeni di Bergamo - APAntonio Calanni