Giovani Economy of Francesco,"caro Papa"

Giovani Economy of Francesco,"caro Papa"
Lettera a Bergoglio,incontrarsi a novembre sarà ancora più bello
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PERUGIA, 28 MAR - "Caro Papa Francesco, oggi ci saremmo incontrati ad Assisi per The Economy of Francesco, evento che si è dovuto rimandare per l'emergenza globale causata dal coronavirus"; "ci vediamo il 21 novembre, incontrarsi sarà ancora più bello, per noi e per il mondo che ora più di ieri attende una economia diversa, a misura d'uomo". E' quanto scrivono i giovani coinvolti nell'evento promosso dal Papa nella città di San Francesco, inizialmente in programma dal 26 al 28 marzo. "Avresti conosciuto il lavoro di noi giovani - continua la lettera - avresti ascoltato le nostre storie di cambiamento: Diego e il suo eco-villaggio in Brasile, Samer dal Libano che ha inventato una piattaforma per il lavoro senza barriere, Andrea il giovane economista con il 'cuore da medico'". "Noi non ci fermiamo"; "alla luce di questa esperienza drammatica l'appuntamento che ci hai dato appare ancora più urgente e profetico". "Queste poche righe - concludono - per portarti l'abbraccio che oggi ti avremmo dato ad Assisi".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti: anniversario strage di Cutro, i parenti delle vittime denunceranno il governo italiano

Fonti vicine a Navalny: "Trattative per uno scambio di detenuti" poco prima della morte

Le notizie del giorno | 26 febbraio - Serale