ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Harvey Weinstein condannato a 23 anni di galera

euronews_icons_loading
Harvey Weinstein condannato a 23 anni di galera
Dimensioni di testo Aa Aa

Harvey Weinstein è stato condannato a 23 anni di prigione per stupro e violenza sessuale. L'uomo ha atteso la sentenza in carcere.

Il produttore statunitense Harvey Weinstein il mese scorso era stato giudicato colpevole di aggressione sessuale e stupro, nel processo in cui era imputato per violenze sessuali.

Il verdetto era arrivato dopo tre settimane di testimonianze, in cui le accusatrici avevano denunciato abusi sessuali tra cui stupri, rapporti orali forzati, palpeggiamenti.

I sette giurati e le cinque giurate avevano impiegato cinque giorni per la sentenza.

Il 67enne statunitense, dichiaratosi innocente sin dalla prima udienza, era stato invece assolto dall'accusa più grave, quella di aggressione sessuale predatoria, che l'avrebbe spedito in carcere a vita.

Il procuratore distrettuale di New York, Cyrus Vance, aveva elogiato il coraggio delle vittime che hanno deciso di parlare: «Weinstein con le sue manipolazioni, le sue risorse, i suoi avvocati, il suo apparato di pubbliche relazioni e le sue spie ha fatto tutto quello che ha potuto per mettere a tacere le sopravvissute. Ma non potevano essere messe a tacere, hanno parlato con il cuore e sono state ascoltate».

Weinstein è coinvolto anche in un altro processo per violenze e molestie sessuali, che si terrà a Los Angeles, e diverse cause civili.