ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Coronavirus: l'Italia chiude tutto

Italy Virus Outbreak
Italy Virus Outbreak   -   Diritti d'autore  Andrew Medichini/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Nuova stretta nel contrasto al coronavirus. "Questo è il momento di compiere un passo in più, quello più importante. Ora disponiamo anche la chiusura di tutte le attività commerciali, di vendita al dettaglio, ad eccezione di quelle dei beni di prima necessità e delle farmacie. Chiudiamo i negozi". Lo annuncia nella serata di mercoledì il premier italiano Giuseppe Conte.

Garantito il funzionamento dei servizi bancari, postali, finanziari, assicurativi.

"Per avere un riscontro effettivo" di queste misure "dovremo attendere un paio di settimane" ha spiegato il premier Giuseppe Conte elencando le nuove disposizioni: "Chiudono parrucchieri, centri estetici e servizi di mensa. Restano garantiti i servizi pubblici essenziali tra cui i trasporti e i servizi di pubblica utilità. Restano garantiti i trasporti. Chiudono i negozi, i bar, i pub e i ristoranti. Resta consentita la consegna a domicilio. Per le attività produttive va incentivato il più possibile il lavoro agile, incentivate le ferie e i permessi". Le fabbriche resteranno aperte ma "con misure di sicurezza. "Saranno garantite, nel rispetto della normativa igienico-sanitaria, le attività del settore agricolo, zootecnico, di trasformazione agroalimentare comprese le filiere che offrono beni e servizi rispetto a queste attività".

"Se i numeri dovessero continuare a crescere, cosa nient'affatto improbabile, non significa che dovremo affrettarci a varare nuove misure. Non dovremo fare una corsa cieca verso il baratro. Dovremo essere lucidi, responsabili" ha sottolineato Conte

"Non è necessario fare nessuna corsa per acquistare il cibo: i negozi di alimentari restano aperti" è l'appello di Giuseppe Conte.

Domenico Arcuri commissario

"Nominerò un commissario responsabile per le strutture saniutarei, avrà ampi poteri di deroga, per rafforzare la produzione di attrezzatture e sopperire alle carenze, sarà Domenico Arcuri ad di Invitalia e si coordinerà con Borrelli", ha detto Conte.

Incentivare lavoro agile e ferie

"Per le attività produttive va incentivato il più possibile il lavoro agile, incentivate le ferie e i permessi", annuncia il premier.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.