ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Spagna, prima e scontata fumata nera al Congresso per il governo di Sanchez

Spagna, prima e scontata fumata nera al Congresso per il governo di Sanchez
Diritti d'autore
euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Fumata nera nel primo voto in parlamento a Madrid per la fiducia al governo proposto dal leader socialista Pedro Sanchez in coalizione con la formazione di sinistra Podemos, voto che richiedeva la maggioranza assoluta di 176 sì sul totale dei 350 seggi in aula.

Un esito quello di domenica (166 a favore, 165 contrari e 18 astensioni, con un parlamentare assente) però largamente anticipato, già dall'indomani delle elezioni lo scorso 10 novembre, a causa della maggioranza risicata emersa dalle urne per il Psoe.

Si tornerà così in aula martedì per il secondo voto previsto dalla procedura e per il quale sarà necessaria soltanto una maggioranza semplice, cui Sanchez dovrebbe a questo punto poter contare ottenendo quindi l''investitura' per la formazione del primo governo di coalizione del Paese dalla fine della dittatura e tornare alla Moncloa.

Il leader socialista dovrebbe infatti avere i numeri per 'passare' grazie all'accordo raggiunto con i 13 deputati indipendentisti catalani di Erc che hanno deciso per l'astensione, resta tuttavia un margine strettissimo che, secondo i calcoli, consentirebbe a Sanchez di ottenere la fiducia con una maggioranza di soli due voti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.