ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Russia: i pescatori parcheggiano sul ghiaccio, sprofondano 30 automobili

euronews_icons_loading
Russia: i pescatori parcheggiano sul ghiaccio, sprofondano 30 automobili
Diritti d'autore  RURTR
Dimensioni di testo Aa Aa

Uno scenario da film catastrofico: è accaduto in Russia nella baia di Voevoda, nei pressi di Vladivostok, dove oltre 30 automobili sono sprofondate dopo essere state parcheggiate dai pescatori locali su una grande lastra di ghiaccio.

L'incidente, che non ha fatto vittime o feriti, sarebbe stato provocato, secondo le autorità locali, proprio dall'imperizia dei proprietari delle auto.

"Quello che è accaduto - spiega il perito locale Leonid Makovetski - è che sono stati troppo pigri per mettere le loro vetture a riva come gli altri pescatori. Era mattina, il sole è iniziato a salire e con il peso delle auto, lasciate tutte in fila come fossero in un parcheggio, il ghiaccio naturalmente ha iniziato a rompersi".

Alcuni automobilisti sono perfino riusciti a trascinare le proprie vetture fuori dall'acqua, mentre altre sono sprofondate quasi integralmente, nei punti dove la frattura della lastra è stata più estesa. Ma per tutti ora, oltre ai costi del recupero, si prospetta una salatissima multa: questo genere di parecheggio, infatti, pur essendo una consuetudine tra i pescatori locali, è severamente vietato nella zona.