Usa: problemi al cuore per Sanders, campagna sospesa

Usa: problemi al cuore per Sanders, campagna sospesa
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Usa: problemi al cuore per Sanders, campagna sospesa

PUBBLICITÀ

Un augurio di pronta guarigione e la speranza di rivederlo presto sulla scena. I candidati democratici alle presidenziali americane hanno espresso la loro vicinanza a Bernie Sanders, ricoverato per un'occlusione ad un'arteria.

Al senatore del Vermont sono stati inseriti con successo due stent. Sospesa per il momento la sua campagna elettorale: nessuna certezza sulla data del possibile ritorno.

Dopo l'intervento Sanders ha rassicurato tutti sulle sue condizioni e ha approfittato dell'occasione per rilanciare il tema della copertura sanitaria, uno dei temi principali della sua campagna.

"Grazie per gli auguri. Mi sento bene. Ho la fortuna di avere una buona assistenza sanitaria e grandi medici e infermieri che si prendono cura di me. Nessuno di noi sa quando un'emergenza medica potrebbe colpirci. E nessuno dovrebbe temere di andare in bancarotta se si verifica. Assistenza sanitaria per tutti!".

"Ho mandato un messaggio e ho chiamato, ma non ho ancora ricevuto risposta - ha detto la senatrice Elizabeth Warren -. Sono sicura che Bernie tornerà presto, è un duro e non vedo l'ora di riaverlo con noi".

"Gli mando i mei migliori auguri - le ha fatto eco Pete Buttigieg, un altro dei candidati democratici alla presidenza -. Voglio fargli sapere che stiamo pensando a lui e gli auguriamo una guarigione molto rapida".

Il 78enne Sanders è il più anziano tra i 19 candidati democratici che ambiscono a sfidare il presidente repubblicano Donald Trump nelle presidenziali del prossimo anno. Al momento Sanders è il candidato che ha raccolto più fondi tra i sostenitori, con oltre 25 milioni di dollari solo nel terzo trimestre dell'anno.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bernie Sanders lascia, Joe Biden ha la strada spianata

New York: Donald Trump condannato a pagare oltre 350 milioni di dollari

Processi a Donald Trump, prima udienza per il caso Stormy Daniels fissata il 25 marzo