Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Migranti, si capovolge un'imbarcazione con 50 persone a bordo in Libia

Migranti, si capovolge un'imbarcazione con 50 persone a bordo in Libia
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Non si ferma lo stillicidio nei mari. Sabato 28 settembre un'imbarcazione con a bordo oltre 50 persone si è capovolta al largo delle coste della Libia, secondo quanto ha riferito l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), che si è detto pronto a fornire assistenza medica e umanitaria subito dopo lo sbarco.

Di altro mancato soccorso ha parlato, denunciandolo in una serie di tweet, invece, Alarm Phone sin dalla sera di venerdì. Alarm Phone ha sottolineato come il natante stesse imbarcando acqua con a bordo dei bambini. In un primo momento non era ancora chiaro se si trattava delle stessa imbarcazione indicata dall'UNHCR, ma la stessa piattaforma ha chiarito poi in un tweet:

L' emergenza è scattata anche in Marocco, dove sette migranti (sei uomini e una donna) sono stati trovati morti al largo di Ain Harouda, a nord-est di Casablanca, dopo che anche il loro gommone si è capovolto. Tre persone, invece, sono state portate in ospedale mentre le operazioni continuano.

Intanto, la Guardia costiera tunisina ha sventato la scorsa notte tre tentativi di partenze di migranti dalle coste di Menzel Horr e Menzel Temim. Diciotto le persone fermate a Menzel Horr e cinque a Menzel Temime. Altri tre migranti sono stati invece salvati dalla Guardia costiera al largo di Kelibia, dopo che la loro imbarcazione aveva iniziato ad imbarcare acqua.