Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Brexit: parlamento chiuso, Le reazioni della gente

Brexit: parlamento chiuso, Le reazioni della gente
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento inglese è chiuso a causa della controversa decisione del premier Boris Johnson, ma non sembra che i sudditi di sua maestà l'abbiano presa bene. Sia coloro i quali vogliono lasciare Bruxelles, che i paladini del "remain" che vorrebbero restare dentro l'Unione Europea non apprezzano né la prospettiva un no-deal, nessun accordo, né il fatto che il parlamento venga depotenziato impedendo ai deputati di porter fare il loro lavoro. Inoltre Johnson che avrebbe voluto cavalcare l'onda, si è visto negare dal parlamento la possibilità di andare a elezioni.

Queste le reazioni della gente: "Mi fa piacere che abbiano impedito a Boris di perseguire la sua prospettiva no-deal. Credo che sarebbe stato un assoluto disastro. Il parlamento ha ripreso il contatto della situazione e son contento che sia il caso. È per questo che la gente ha votato".

Un altro cittadino afferma: "Nessun accordo ci permetterebbe di ripartire da zero e tornare ad essere di nuovo un gran paese"

"Sono depressi, qualunque sia il punto di vista sono depressi là dentro", conclude una cittadina.

Negli ultimi 40 anni di storia, il parlamento britannico non è mai stato sospeso per più di 3 settimane, ma i tempi sono confusi e alcune regole sembrano saltate e la guerra di Boris Johnson, per uscire dall'Europa, sarà ancora lunga.