Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Huawei: il blocco di Trump non ferma le vendte

Huawei: il blocco di Trump non ferma le vendte
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Nonostante la guerra commerciale di Donald Trump Huawei ha chiuso la prima metà dell'anno con vendite aumentate di due cifre. Il piu' grande produttore di dispositivi di rete per le compagnie telefoniche e secondo marchio al mondo di smartphone si difende splendidamente dal tentativo dell'amministrazione americana di bloccare le vendite di componenti e tecnologie al colosso cinese per ragioni di sicurezza.

"Sappiamo che troveremo di fronte a noi ancora qualche difficoltà ma abbiamo fiducia nei risultati nelle performance del 2019 - ha detto il presidente Liang Hua , stiamo per concludere le trattative con i vettori commerciali, e adesso siamo piu' focalizzati nel rispondere alle necessità dei consumatori".

Nei primi 6 mesi dell'anno le vendite sono salite del 23% rispetto all'anno scorso, per un totale di 401 miliardi di yuan, quasi 59 miliardi di dollari. La decisione di Washington di inserire Huawei nella sua lista nera ha provocato un trauma sull'industria americana: la compagnia cinese è uno dei maggiori acquirenti di chip e solo l'anno scorso, ha fatto acquisti per 12 miliardi di dollari. Ma le forniture principali sono ancora ferme, bloccate la taollo della trattativa commerciale tra Washington e Pechino.