Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Boris Johnson: "La Brexit è una grande opportunità"

Boris Johnson: "La Brexit è una grande opportunità"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Gli anni migliori devono ancora venire. Nella città di Manchester, con alle spalle una locomotiva a vapore del XIX secolo , quasi fosse una metafora il premier britannico Boris Johnson racconta di un futuro luminoso a cui il Paese è atteso. Un futuro subordinato alla Brexit che - dice - deve avvenire rinegoziando l'accordo con Bruxelles, in particolare sul cosiddetto backstop.

"Brexit? Un'enorme opportunità economica"

"Se ci sbarazziamo del backstop nella sua interezza - dichiara Johnson - allora stiamo facendo molti progressi. Dovremmo ricordarci che lasciare l'Unione Europea è un'enorme opportunità economica per fare cose che non ci è stato permesso di fare per decenni, per liberarci di qualche onere burocratico, per creare posti di lavoro, per far emergere la creatività e l'innovazione per cui il Regno Unito è famoso".

Il Primo Ministro britannico, che ha incontrato i lavoratori del settore ferroviario, mantiene il discorso sul binario prestabilito: il backstop, meccanismo inserito nell’intesa per evitare la creazione di un confine rigido tra Irlanda e Irlanda del Nord, non va bene.

"Rinegoziare l'accordo con l'Ue è una priorità"

Dice Johnson: "L'accordo di 'divorzio', così com'è, non è sostenibile e va ridiscusso. In alternativa non resta che la fuoriuscita dall'Unione Euopea senza accordo il 31 ottobre".

Michel Barnier, capo negoziatore dell’Unione su Brexit, ha ribadito che il backstop non è più negoziabile. "L'ipotesi - ha aggiunto - è inaccettabile e non è contemplata nel mandato del Consiglio europeo".