Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Coppa d'Africa: la "Cenerentola" Madagascar sorprende tutti

Coppa d'Africa: la "Cenerentola" Madagascar sorprende tutti
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

ALESSANDRIA D'EGITTO - In circolazione c'è una nuova favola calcistica: quella del Madagascar:
Per la prima volta qualificata alla Coppa d'Africa, in corso di svolgimento in Egitto - per la prima volta si gioca in estate - la squadra in maglia verde sta davvero realizzando una straordinaria avventura, qualificandosi a sorpresa per i quarti di finali, dopo aver battuto il Congo ai calci di rigore (dopo il 2-2 dei tempi regolamentari e il pareggio congolose al 90').

Ma già nel girone, gli "Zebù" (soprannome dei giocatori malgasci che deriva dal caratteristico robusto bovino tipico dell'Africa) avevano dimostrato di non essere in vacanza premio: due vittorie e un pareggio, primo posto nel gruppo, davanti alla Nigeria.

Con pochissimi soldi in cassa e una Federazione che non ha nemmeno il denaro per pagare maglie e trasferte - ci pensano sponsor personali o politici locali a saldare, di volta in volta, i conti - il Madagascar sta compiendo un autentico miracolo sportivo. Che diventa, anche, miracolo sociale.
Basti pensare ai 500 tifosi malgasci arrivati in Egitto grazie ad un volo speciale offerto dal Capo dello Stato, il Presidente Andry Rajoelina, per supportare la propria squadra.

REUTERS/Mohamed Abd El Ghany
La gioia dei giocatori del Madagascar.REUTERS/Mohamed Abd El Ghany

Tutto merito di un allenatore part-time francese, Nicolas Dupuis - un 51enne che allena un po' il Madagascar e un po' nelle serie minori in Francia, nel FC Fleury 91 - e di un gruppo di giocatori che, pur senza essere dei fenomeni, sono degli ottimi professionisti e molti di loro giocano da anni in giro per l'Europa, come il capitano Faneva Andriatsima, 35 anni, attaccante del Clermont Ferrand, in Francia.

"Siamo fieri di far parte di questa squadra. L'importante è aver regalato gioia ai malgasci".
Faneva Andriatsima
Capitano Madagascar

Il giornale francese L'Èquipe ha titolato cosi: "Madagasquarts", giocando sul nome della squadra e sui quarti di finale raggiunti.
E se poi dovessero arrivare le semifinali? E poi, la finale?

Tanto ne riparleremo, di questa favola.
Per po' di giorni, perchè no?, tiferemo tutti Madagascar.

Le altre qualificate

Per i quarti di finale, per ora, si è qualificata anche l'Algeria, mentre gli accoppiamenti della Coppa d'Africa già previsti sono Senegal-Benin e Nigeria-Sudafrica.