Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Chelsea, Frank Lampard torna a casa: non deve far rimpiangere Sarri

Frank Lampard a Stamford Bridge. (Londra, 4.7.2019).
Frank Lampard a Stamford Bridge. (Londra, 4.7.2019). -
Diritti d'autore
via Reuters/John Sibley
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

LONDRA (REGNO UNITO) - Impossibile sbagliare. L'indirizzo, Stamford Bridge, non lo ha dimenticato.
Frank Lampard è tornato a casa: è il nuovo manager del Chelsea.

Contratto triennale per il 41enne ex centrocampista inglese, che torna ai Blues, dopo avervi trascorso 13 anni come giocatore.

Finalmente un allenatore inglese

È dal 1996 che il Chelsea non aveva un allenatore inglese: l'ultimo fu Glenn Hoddle nel 1996...
In realtà ci furono altri tre allenatori inglesi, che subentrarono in corsa, solo per una o due partite come head-coach: Graham Rix (due match nel 2000), Ray Wilkins (una partita nel 2009) e Steve Holland (una partita nel dicembre 2015).

Marina Granovskaia, 44 anni, braccio destro di Roman Roman Abramovich, ha cosi confermato le voci che da tempo davano Lampard come sostituto di Maurizio Sarri, andato alla Juventus, lasciando in eredità un terzo posto che vale la Champions League e una Europa League in bacheca.

"Tutti conoscono il mio amore per il Chelsea".
Frank Lampard
manager Chelsea
Marina Granovskaia, Chelsea Director, e Bruce Buck, Presidente, durante la conferenza stampa di Lampard.

Alla sua prima esperienza da allenatore, nella passata stagione alla guida del Derby County, Lampard ha perso la finale playoff di Championship contro l'Aston Villa per salire in Premier League.

Parlando sul sito ufficiale del club, Lampard ha dichiarato: "Sono immensamente orgoglioso di tornare al Chelsea come head coach. Tutti conoscono il mio amore per questo club e la storia che abbiamo condiviso, Tuttavia il mio unico obiettivo è lavorare e prepararci per la prossima stagione Sono qui per lavorare sodo, portare ulteriori successi al club e non vedo l'ora di iniziare ".

Lampard e Gerrard: che Inghilterra!

106 caps nella nazionale inglese (insieme a Gerrard, protagonista sfortunato dei Mondiali 2010 con Fabio Capello ct), esordi con il West Ham, 648 partite e 210 gol con il Chelsea (2001-2014), un passaggio veloce al Manchester City e un'esperienza nel campionato americano a New York: ora Lampard è pronto a rimettersi in gioco, in panchina.

Con il Chelsea, Lampard ha vinto 3 Premier League (e quattro secondi posti), 4 FA Cup, 2 Coppe di Lega, una Champions League (2012) e un'Europa League.

Debutto di fuoco in Premier League l'11 agosto con Manchester United-Chelsea.

Diritti d'autore: Reuters/John Sibley
Una nuova sfida per Frank Lampard.Diritti d'autore: Reuters/John Sibley