ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Msf-Sos Mediterranee, 1151 morti in mare

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 12 GIU – Ad un anno dall’annuncio del governo
italiano di chiudere i propri porti alle navi umanitarie almeno
1.151 persone, uomini, donne e bambini, sono morte, e oltre
10.000 sono state riportate forzatamente in Libia, esposte ad
ulteriori ed inutili sofferenze. Lo scrivono Sos Mediterranee e
Medici senza frontiere che chiedono di garantire con urgenza un
sistema di ricerca e soccorso in mare adeguato, “compreso un
coordinamento delle autorità competenti nel Mar Mediterraneo,
per evitare morti inutili”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.