EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Hong Kong in piazza contro legge su estradizioni

Hong Kong in piazza contro legge su estradizioni
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Migliaia di persone hanno occupato le principali strade intorno al parlamento di Hong Kong, nel giorno in cui approda in aula la controversa legge sulle estradizioni in Cina che andrà al voto finale il prossimo venti giugno.

PUBBLICITÀ

Migliaia di persone hanno occupato le principali strade intorno al parlamento di Hong Kong, nel giorno in cui approda in aula la controversa legge sulle estradizioni in Cina che andrà al voto finale il prossimo venti giugno. Gli attivisti pro-democrazia hanno sollecitato una nuova mobilitazione contro il provvedimento che è considerato come una erosione dell'autonomia dell'ex colonia e contrario allo schema seguito finora di "un Paese, due sistemi", alla base dei rapporti tra Hong Kong e Pechino.

"Abbiamo molti modi per proteggere Hong Kong - dice un manifestante - possiamo cantare, possiamo ballare, possiamo battere le mani per dare voce. Spero che qualcuno possa impedire alle persone di Hong Kong di soffrire "

Già domenica scorsa sono scese in strada quasi un milione di persone per protestare contro la proposta di legge sull’estradizione forzata di sospetti criminali in Cina, dove saranno processati in base a un sistema che, secondo loro, dà scarse garanzie in tema di indipendenza del sistema giudiziario e rispetto dei diritti umani.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

35 anni da piazza Tiananmen: il mondo ricorda il massacro del 4 giugno 1989, la Cina no

Putin in Cina: Xi mi ha parlato della tregua olimpica in Ucraina sostenuta da Macron

Putin a Pechino con Xi Jinping: "Pronti a negoziare sull'Ucraina, partiamo dalla proposta cinese"