Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Haiti: scandalo Petro Caribe, proteste e morti

Haiti: scandalo Petro Caribe, proteste e morti
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno due morti ci sono stati ad Haiti nella capitale Port Au Prince, domenica, durante le manifestazioni contro il presidente Jovenel Moïse di cui il popolo chiede da mesi le dimissioni, perché coinvolto in una vicenda di corruzione. Una delle vittime sarebbe stata uccisa a colpi di pietra da un poliziotto davanti alla residenza presidenziale, l'altra è morta durante una carica della polizia.

Secondo il portavoce del settore democratico, André Michel, finché non verrà tolto il potere al presidente finirà sempre così: che la gente manifesta pacificamente e loro vengono a uccidere, ha detto l'uomo.

"Siamo qui perché i fondi del Petro Caribe sono stati rubati da chi è al potere - dice una manifestante - Quindi chiediamo le dimissioni del presidente così che il processo possa iniziare".

La corte dei conti ha accusato il presidente di storno di fondi pubblici nell'ambito del programma di aiuti sponsorizzato dal Venezuela per Haiti. Un programma, Petro Caribe, che si è rivelato un affare per corrotti e corruttori mentre la popolazione del Paese vive nell'indigenza, senza risorse, senza lavoro e con l'inflazione crescente.

Già a febbraio c'erano stati 7 morti in un'ondata di manifestazioni contro il presidente.