EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Eurodeputati fantasma in attesa di un seggio

Eurodeputati fantasma in attesa di un seggio
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sono ventisette gli eurodeputati che dovranno aspettare che la Brexit abbia luogo prima di poter sedersi a pieno titolo nel Parlamento europeo

PUBBLICITÀ

Adrian Vazquez Lazara è stato eletto Parlamento europeo in Spagna, ma dovrà aspettare un po' prima di impossessarsi del suo seggio. Lui, come altri, è in una lista d'attesa che si sbloccherà dopo la Brexit.

"L'ho presa sul personale, non è una buona notizia come potete immaginare. Il giorno dopo le elezioni la prima cosa che ho fatto è stata alzarmi e andare a lavorare".

Adrian lavora già al Parlamento europeo ed è una delle 27 persone che aspettano che la Brexit abbia luogo prima di poter esercitare le loro funzioni.

Il Regno Unito detiene al momento 73 seggi ma solo 27 di questi verranno mantenuti dopo la Brexit,

il che significa che il Parlamento europeo si ridurrà da 751 seggi a 705.

La Francia e la Spagna otterranno 5 posti, l'Italia e Paesi Bassi ne avranno 3, mentre Irlanda, Polonia, Romania, Svezia, Austria, Danimarca, Slovacchia, Fin landia, Croazia ed Estonia riceveranno un seggio solo.

Molti di questi eurodeputati fantasma continuano a svolgere il loro lavoro e non potranno votare l'accordo finale sulla Brexit , a differenza dei 73 deputati britannici che saranno in carica fino all'uscita del Regno Unito dall'Unione europea.

Barry Andrews è uno di loro: "È una situazione molto insolita - afferma- ma tutti noi che abbiamo partecipato alle elezioni il 24 maggio in Irlanda eravamo consapevoli delle conseguenze che si sarebbero verificate se fossimo stati eletti. Inoltre in Irlanda quasi nessuno pensa che la Brexit sia una buona idea, a prescindere dallo spettro politico".

I partiti politici che otterranno seggi sono contrari alla Brexit e gli eurodeputati in attesa come Barry e Adrian sostengono che preferirebbero rinunciare al proprio seggio per impedirla.

Con l'aumentare dell'incertezza politica sulla Brexit è difficile prevedere quanto tempo ci vorrà prima che questi deputati in attesa possano diventare membri a pieno titolo del parlamento europeo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Irlanda del Nord: Londra approva l'intesa sulla fine dello stallo politico

Irlanda del Nord: raggiunto un accordo con il governo del Regno Unito, fine al boicottaggio

Il governo britannico è accusato di spaventare gli immigrati per indurli a lasciare il Paese