Ginnastica artistica,Italia schiera Morì

Ginnastica artistica,Italia schiera Morì
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 28 MAG - Due argenti in Coppa del Mondo tra Baku e Doha e ora la sfida, il podio a Napoli 2019. Lara Morì è l'asso nella manica della nazionale italiana femminile di ginnastica artistica che sarà in gara all'Universiade, con le competizioni che si svolgeranno al PalaVesuvio di Napoli dal 3 al 7 luglio. Tre ori vinti ai Giochi del Mediterraneo a Terragona lo scorso anno, il trionfo agli Assoluti di Riccione nel corpo libero, poi i due podi in Coppa del Mondo nel 2019: ora si allena cinque ore al giorno in vista di Napoli 2019, esercizi alla trave e nel corpo libero. "Mi sto allenando intensamente dopo aver disputato l'ultima gara di serie agli inizi di maggio - spiega la ginnasta toscana - l'Universiade è un'occasione straordinaria, ho vissuto un'esperienza del genere lo scorso anno ai Giochi del Mediterraneo, culture differenti, usi differenti, non solo sport ma la possibilità di crescere come individui, non vedo l'ora che inizi la competizione".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, cinque civili morti e dieci feriti: attacchi russi in diverse regioni

Gas, alleanza sul biometano tra Italia e Grecia con i fondi Ue per la transizione verde

Elezioni parlamentari e amministrative in Bielorussia: affluenza al 73 per cento