Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

L'Austria va alla resa dei conti. Voto di fiducia per il cancelliere Kurz

L'Austria va alla resa dei conti. Voto di fiducia per il cancelliere Kurz
Diritti d'autore
REUTERS/Leonhard Foeger
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Confortato dall'esito delle Europee, il cancelliere austriaco Kurz va alla resa dei conti a Vienna, dove lunedì il suo governo è sottoposto a un voto di fiducia:

"Oggi c'è un altro voto, anche se non da parte dei cittadini ma in parlamento - dichiara - A questo punto posso dirlo: il rosso e il blu si uniranno per votare contro questo governo". Kurz non ha dubbi: i socialdemocratici e il partito nazionalista Fpo formeranno un'inedita quanto improbabile alleanza pur di mandarlo a casa. Una crisi che potrebbe diventare anche l'occasione per il giovane cancelliere, di tornare con una maggioranza più forte.

Kurz festeggia il risultato del Partito popolare in Austria

Guarda: l'annuncio delle elezioni anticipate. Kurz, "ne ho abbastanza".

"Ho anche realizzato che è nata una nuova coalizione, quella rossoblu - ha aggiunto il cancelliere, riferendosi ai colori dei due partiti - che ha un solo obiettivo: quello di far cadere il governo". Proprio il leader del partito sovranista FPO, Heinz-Christian Strache, alleato del cancelliere poi costretto alle dimissioni, è al centro di uno scandalo, incastrato da un video in cui promette appalti pubblici a una sedicente oligarca russa.

Una vicenda che non sembra avere intaccato la fiducia degli elettori nei popolari del cancelliere, volati in testa alle europee con oltre il 30%. Dopo lo scandalo Kurz ha voluto un governo di minoranza e nuove elezioni a settembre. Ma l'ormai ex alleato ha promesso: "Lunedì penserete a me".

La soddisfazione di Kurz dopo le Europee: "Risultato senza precedenti"