EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Addio a Niki Lauda: l'ex pilota austriaco, leggenda della F1, è morto a 70 anni

Addio a Niki Lauda: l'ex pilota austriaco, leggenda della F1, è morto a 70 anni
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Lo ha annunciato la famiglia in un comunicato. Era ricoverato in una clinica svizzera per problemi ai reni. Tre volte campione del mondo, due volte con la Ferrari e una con la McLaren, è considerato uno dei migliori piloti della storia

PUBBLICITÀ

Il mondo dei motori piange uno dei suoi piloti più grandi. È morto all'età di 70 anni l'ex pilota austriaco Niki Lauda, leggenda della Formula 1, tre volte campione del mondo. Lo ha annunciato la famiglia in un comunicato.

"Con profonda tristezza annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente con la sua famiglia accanto lunedì", si legge nella nota. Lauda era ricoverato in una clinica privata in Svizzera per problemi ai reni. Otto mesi fa aveva subito un trapianto di polmone.

"I suoi risultati unici come atleta e imprenditore sono e rimarranno indimenticabili, come il suo instancabile entusiasmo per l'azione, la sua schiettezza e il suo coraggio. Un modello e un punto di riferimento per tutti noi, era un marito amorevole e premuroso, un padre e nonno lontano dal pubblico, e ci mancherà", scrivono i familiari.

Nato a Vienna il 22 febbraio del 1949, Lauda vinse tre titoli mondiali come pilota di F1:  nel 1975 e 1977 al volante della Ferrari, nel 1984 con la McLaren. Rimase gravemente ustionato in un incidente quasi fatale nel 1976 durante il Gran Premio del Nurburgring, in Gemania.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Austria, la criminalità a Vienna potrebbe avere un impatto sulle elezioni europee

Ondata di caldo dal Portogallo all'Italia, bagno nei laghi in Austria

Romania e Bulgaria nell'area Schengen: viaggi in aereo e nave senza il passaporto