ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Da Ue pre-infrazione per case ai nomadi

Da Ue pre-infrazione per case ai nomadi
"Popolazioni rom discriminate" per alloggi popolari
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 15 MAG – L’Unione Europea ha avviato una
procedura di pre-infrazione nei confronti della Regione Lazio
per quanto riguarda l’assegnazione degli alloggi popolari ai
rom, e ha chiesto alla Regione una serie di informazioni nell’
ottica della della direttiva 2000/43 sull’uguaglianza razziale.
Lo ha affermato l’assessore al Bilancio della Regione Lazio
Alessandra Sartore nella sua relazione informativa in Consiglio
regionale affermando che per la Ue “le popolazioni rom sarebbero
discriminate”. L’assessore ha precisato che per la Ue la
discriminazione nell’assegnazione degli alloggi popolari nei
confronti delle popolazioni rom sarebbe dettata “dalla richiesta
di requisiti quali la residenza e lo sfratto che, per la loro
situazione di fatto, non sono in grado di dimostrare”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.