ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

FB chiude pagine di fake news: la metà supportavano Lega e M5s

FB chiude pagine di fake news: la metà supportavano Lega e M5s
Dimensioni di testo Aa Aa

Accout doppi, false identità, pagine nate sotto un nome e poi dedicate ad altro per riciclare i followers. E poi fake news, contenuti antisemiti, contro i vaccini e i migranti. Facebook ha chiuso 23 pagine in Italia con oltre 2,46 milioni di followers.

Pagine che inquinavano la rete con l'odio e la menzogna. Oltre la metà di queste erano a sostegno di Lega e Movimento 5 stelle. Tra queste la pagina "Vogliamo il movimento 5 stelle al governo", che aveva attribuito allo scrittore Roberto Saviano una frase mai pronunciata, ("preferirei salvare i rifugiati e i fratelli clandestini piuttosto che aiutare qualche terremotato italiano piagnucolone e viziato"), le pagine "Beppe Grillo for President", "Lega Salvini Sulmona" e "Lega Salvini Premier Santa Teresa di Riva" che aveva condiviso un video, in realtà era la scena di un film, per attribuire a dei migranti la distruzione di una macchina dei carabinieri.

La stretta dopo le segnalazioni della ONG internazionaleAvaaz impegnata sui diritti umani e l'ambiente e non nuova a campagne contro il colosso del web.

Clicca qui per leggere il report completo di Avaaz che ha portato FB a chiudere le 23 pagine

Nel post qui accanto la campagna di Avaaz a sostegno di 7 vittime di fake news."Quanto dolore, morte e sofferenza ci devono essere ancora perché puliate le vostre piattaforme social e ci difendiate dalla disinformazione?"