ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Morta a Ponte Sisto: fermato sospettato

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 11 MAG - E' stato fermato dalla polizia un sospettato per l'omicidio della tunisina Imen Chatbouri, campionessa atletica tunisina di 37 anni, trovata morta la mattina del 2 maggio sulla banchina del Tevere, all'altezza di Ponte Sisto, nel centro di Roma. A inchiodare l'uomo le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza. Nelle immagini si vede l'uomo che dopo aver seguito per un tratto l'ex atleta, l'avrebbe avvicinata alle spalle e presa dalle caviglie scaraventandola giù. Imen era appoggiata con i gomiti sul parapetto del ponte, un po' stordita dall'alcol, quando l'uomo all'improvviso si è avvicinato. Per l'accusa, si tratterebbe così di un omicidio premeditato. Ancora da chiarire se i due si conoscessero da tempo o se si siano incontrati per la prima volta quella sera.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.