ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Festa della Vittoria: l'8 maggio di Macron

Festa della Vittoria: l'8 maggio di Macron
Dimensioni di testo Aa Aa

"Si tornerà alle vostre case solo sotto archi di trionfo" aveva detto Napoleone I ai soldati francesi dopo la battaglia di Austerlitz. E da lì, dall'Arco di Trionfo a Parigi, è iniziata la giornata del presidente francese Emmanuel Macron e del primo ministro Edouard Philippe, che hanno commemorato la vittoria degli Alleati sulla Germania nazista l'8 maggio 1945, 11 mesi dopo il D-Day in Normandia.

Per la Festa della Vittoria, i cavalli della Guardia Repubblicana hanno scortato l'auto di Macron lungo gli Champs-Elysees fino al monumento. Il Presidente ha deposto una corona di fiori sulla tomba del milite ignoto e passato in rassegna le truppe schierate, circondato da ufficiali, militari e ospiti, tra cui diversi veterani della seconda guerra mondiale. Macron ha anche deposto una corona di fiori alla statua di Charles de Gaulle, il generale celebrato per aver guidato la Resistenza francese e successivamente eletto presidente.

Il giorno della vittoria corrisponde al giorno in cui la Germania nazista si arrese agli Alleati nel maggio del 1945.