ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gattuso, deluso più da me stesso

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - MILANO, 27 APR - "Sono deluso più di me stesso che dei miei giocatori". Lo ha ammesso Rino Gattuso, facendo autocritica nel momento più delicato per il suo Milan. "Un allenatore deve essere bravo a trasferire quello che pensa. E sono deluso perché in questi momenti mi aspettavo di entrare meglio nella testa dei miei giocatori. Si può sbagliare a livello tecnico ma non deve mancare la veemenza, e questo ci sta mancando", ha spiegato alla vigilia dello scontro diretto per la Champions con il Torino, negando però di sentirsi rassegnato: "Le sceneggiate le facevo da giocatore, non devo fare del cinema per mostrare che sono arrabbiato. Se qualcuno pensa che ho mollato e non ci credo, non è assolutamente vero". Nella corsa al quarto posto, ha aggiunto, "sembra che stiamo giocando a 'ciapa no', la differenza la farà la voglia, la capacità di soffrire".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.