ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Polonia torna in classe per gli esami di fine anno. Sospeso lo sciopero nazionale della scuola

La Polonia torna in classe per gli esami di fine anno. Sospeso lo sciopero nazionale della scuola
Dimensioni di testo Aa Aa

Una tregua, ma non una resa. Gli insegnanti in Polonia sospendono lo sciopero a oltranza, proclamato l'8 aprile, per consentire lo svolgimento degli esami di fine anno. Ma da settembre torneranno a incrociare le braccia per chiedere un aumento dei salari, migliori condizioni di lavoro e politiche educative. Una protesta a cui, secondo il sindacato ZNP, ha aderito l'80% delle scuole.

Leggi anche: Polonia: sciopero ad oltranza degli insegnanti. A rischio gli esami degli studenti

"Signor Primo ministro, ha tempo fino a settembre - ha detto Slawomir Broniarz, segretario generale ZNP - Ci aspettiamo un atteggiamento fermo, che risponda alle richieste di mezzo milione di docenti e di centinaia di migliaia di famiglie. Aspettiamo i suoi suggerimenti per risolvere i problemi del settore".

Il sindacato Solidarnosc ha accettato la proposta del Governo per un aumento graduale del 15 per cento in busta paga; ma gli altri chiedono un incremento aumento del 30 per cento.