ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Europee 2019, Lord Buckethead annuncia che sfiderà Nigel Farage

Europee 2019, Lord Buckethead annuncia che sfiderà Nigel Farage
Diritti d'autore
La foto di destra è tratta dalla pagina ufficiale della campagna di Lord Buckethead
Dimensioni di testo Aa Aa

La politica inglese di questi tempi non annoia mai. Il signore dello spazio intergalattico, più comunemente noto nel Regno Unito come Lord Buckethead (letteralmente: Lord Testa di Secchio), sfiderà Nigel Farage alle elezioni europee del 23-26 maggio. Lo ha annunciato lo stesso candidato mascherato ai suoi 144mila follower.

L'obiettivo delle 10mila sterline da raccogliere sulla pagina del crowdfunding è stato già ampiamente superato.

La pagina è stata creata per coprire il costo necessario ad effettuare il deposito e presentarsi alle elezioni. Il creatore della pagina di gofundme, Tristan Palmer, ha scritto: "Quando è troppo è troppo, con la Brexit". Assieme a molte altre persone, ha deciso di schierarsi apertamente con "Sua Secchiezza".

Farage torna sulla scena politica con un nuovo partito: Brexit Party

Lord Buckethead aveva bisogno di almeno 5mila sterline per poter partecipare alle tenzone elettorale ma è riuscito a raccoglierne oltre 16mila al momento di scrivere. Nella pagina si trova questo commento: "Pensaci. Potremmo farla finita con la Brexit. Nigel Farage potrebbe essere sconfitto. Dopo tutto, è già stato picchiato da un uomo vestito da delfino quando si è candidato come parlamentare. Non dimentichiamolo. Diffondiamo il nostro messaggio in lungo e in largo. Non stiamo scherzando, possiamo vincere. No Farage, acclamiamo tutti Lord Buckethead!"

Il retroterra politico di Lord Buckethead

Il personaggio si è trasformato in un candidato politico indipendente nel 1987, in rappresentanza dei Gremloidi (il suo partito politico). Il personaggio satirico si basa sullla commedia cult di fantascienza Hyperspace), creata nel 1984 da Todd Durham.

Il politico mascherato sfidò Margaret Thatcher nel 1987 e, poi, anche il conservatore John Major, nel 1992. Il cavaliere nero, la cui vera identità è ancora sconosciuta, ha corso anche contro Theresa May: nella contea di Maidenhead, nel Berkshire, il bizzarro sfidante mascherato è riuscito a conquistare 249 preferenze. Un record personale per Lord Buckethead, nella stessa contea in cui correva anche "Hawling Laud Hope", rappresentante del "Monster Raving Loony Party" ("Il partito dei mostri pazzi"), che ha ottenuto un bottino di 119 voti.

Al di fuori dell'agone politico, è apparso al famoso Festival di Glastonbury nel 2017 e ha pubblicato una sua canzone di Natale intitolata "A Bucketful of Happiness".

Il suo manifesto politico

Una leadership forte, non del tutto stabile," è il suo motto che prende in giro lo slogan conservatore di Theresa May. Lord Buckethead ha pubblicato il manifesto politico sulla sua pagina web, spiegando per bene i valori che rappresenta. Di seguito i punti chiave:

  1. L'abolizione dei Lords (tranne me);
  2. Mantenimento della legalità per le maschere che coprono tutta la faccia, in particolare per i copricapi a forma di secchio;
  3. No alla terza pista da costruire all'aeroporto di Heathrow: non abbiamo bisogno di piste, nella direzione in cui stiamo andando;
  4. Riportare in vita il Ceefax (il televideo inglese, n.d.R.) assieme a The Oracle e altri servizi simili da lanciare entro il prossimo Parlamento;
  5. Rigenerazione del centro commerciale di Nicholson, Maidenhead;
  6. Sulla Brexit, si dovrebbe tenere un referendum sull'opportunità di un secondo referendum;
  7. Armi nucleari: Un fermo impegno pubblico a rinnovare il sistema di armamenti Triton per 100 miliardi di sterline, seguito da un altrettanto impegno assunto privatamente a non fare nulla. Sono sottomarini segreti, nessuno lo saprà mai. È una vittoria per tutti.
  8. Nazionalizzazione di Adele: per massimizzare l'uso efficiente delle risorse britanniche, è il momento giusto per far sì che i grandi beni britannici diventino pubblici per il bene comune. Obiettivo da raggiungere attraverso la spesa in conto capitale.
  9. Una moratoria fino al 2022 sull'opportunità di trasformare Birmingham in una base stellare.
  10. Legalizzazione della caccia ai cacciatori di volpi.
  11. Introduzione di nuovi limiti di età per il voto: 16 e 80 anni;
  12. Katie Hopkins bandida dalla Phantom Zone;
  13. Smettere di vendere armi all'Arabia Saudita. Iniziare a comprare laser da Lord Buckethead;
  14. I candidati al parlamento dovranno vivere nel seggio che rappresentano per almeno cinque anni prima delle elezioni, così da migliorare la rappresentanza locale in Parlamento;
  15. Biciclette gratuite per tutti, per aiutare a combattere l'obesità, la congestione del traffico e il furto di biciclette.

Elezioni europee, chi sale e chi scende: le proiezioni in tempo reale