EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Israele: Netanyahu attende il sì di Lieberman per il quinto mandato

Israele: Netanyahu attende il sì di Lieberman per il quinto mandato
Diritti d'autore  REUTERS/Ronen Zvulun
Diritti d'autore  REUTERS/Ronen Zvulun
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I dirigenti del Likud sono stati i primi a incontrare il presidente Reuven Rivlin per presentargli la composizione della nuova maggioranza di governo con cinque partiti di destra e ultraortodossi per un totale di 65 seggi sui 120 della Knesset.

PUBBLICITÀ

In Israele si lavora alla quinta volta di Benjamin Netanyahu.

I dirigenti del partito vincitore delle elezioni, il Likud, sono stati i primi a incontrare il presidente Reuven Rivlin per presentargli la composizione della nuova maggioranza di governo con cinque partiti di destra e ultraortodossi per un totale di 65 seggi sui 120 della Knesset.

Il Capo dello Stato ha ottenuto il no della delegazione del partito 'Blu-Bianco' a un governo "di concordia" con il Likud. Una Grande Coalizione che non è nei piani di King Bibi: Netanyahu ha già l'ok di quattro alleati, mentre l'ex ministro della Difesa Avigdor Lieberman non si è ancora impegnato formalmente per il suo partito Yisrael Beitenou, che ha cinque seggi. Tuttavia si ritiene che alla fine che il partito entrerà nella coalizione, dopo aver ottenuto qualche concessione.

Una volta nominato, Netanyahu avrà 28 giorni di tempo per formare il nuovo governo, prorogabili di altre due settimane.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele, la spunta Netanyahu: nuova vittoria grazie alla coalizione

Israele al voto: Netanyahu gioca la carta Trump

Regno Unito, annuncio a sorpresa di Sunak: elezioni anticipate il 4 luglio