ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti, un'altra donna incinta evacuata dalla Alan Kurdi

Migranti, un'altra donna incinta evacuata dalla Alan Kurdi
Dimensioni di testo Aa Aa

Sarebbero ormai insostenibili le condizioni a bordo della Alan Kurdi, la nave da soccorso della ong Sea Eye, finita al centro di un nuovo braccio di ferro diplomatico tra Italia e Malta dopo aver recuperato una sessantina di migranti.al largo delle coste libiche.

Mentre l'imbarcazione resta bloccata in acque maltesi, un'altra donna incinta ha dovuto essere evacuata d'urgenza e trasportata in ospedale. La donna, Osumah, di 23 anni, è stata portata via in barella a bordo di una motovedetta maltese in seguito a una crisi epilettica, mentre il marito è stato costretto a rimanere a bordo.

Il capitano della nave ora riferisce come i migranti temano una nuova ondata di maltempo, con le conseguenti crisi di mal di mare a bordo, che andrebbe ad aggravare una situazione che, ribadisce, "non è più sostenibile".