EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Migranti, un'altra donna incinta evacuata dalla Alan Kurdi

Migranti, un'altra donna incinta evacuata dalla Alan Kurdi
Diritti d'autore 
Di Antonio Michele Storto
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La donna è stata portata via d'urgenza in seguito a una crisi epilettica. Il capitano: "situazione insostenibile"

PUBBLICITÀ

Sarebbero ormai insostenibili le condizioni a bordo della Alan Kurdi, la nave da soccorso della ong Sea Eye, finita al centro di un nuovo braccio di ferro diplomatico tra Italia e Malta dopo aver recuperato una sessantina di migranti.al largo delle coste libiche.

Mentre l'imbarcazione resta bloccata in acque maltesi, un'altra donna incinta ha dovuto essere evacuata d'urgenza e trasportata in ospedale. La donna, Osumah, di 23 anni, è stata portata via in barella a bordo di una motovedetta maltese in seguito a una crisi epilettica, mentre il marito è stato costretto a rimanere a bordo.

Il capitano della nave ora riferisce come i migranti temano una nuova ondata di maltempo, con le conseguenti crisi di mal di mare a bordo, che andrebbe ad aggravare una situazione che, ribadisce, "non è più sostenibile".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sbarrati i porti italiani: la Alan Kurdi va a Malta

Difesa: Mare Aperto 2024, la più grande esercitazione navale nel Mediterraneo centrale

Meloni: no ad armi Nato all'Ucraina contro la Russia, sì ad alleanza con Popolari di von der Leyen