ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Pareggio uno choc, poi ricompattati"

"Pareggio uno choc, poi ricompattati"
Allegri "Dovevamo far correre di più palla e sfruttare spazi"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 10 APR - Peccato per il gol a inizio ripresa "che ha dato loro fiducia. Per noi è stato uno shock, ma poi la squadra si è ricompattata e alla fine ho messo dentro i tecnici perchè c'era da uscire dalla pressione e riprendere la partita in mano". Così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, dopo l'1-1 all'Amsterdam Arena. Il tecnico bianconero non ha rimostranze da fare ai suoi anche se, riconosce a Sky Sport, "noi dovevamo sfruttare meglio alcune situazioni nel conquistare palla. Avevamo diversi spazi e invece non abbiamo allungato come dovevamo. Anche sugli inserimenti bisogna migliorare - riconosce Allegri - si poteva fare meglio correndo un po' di più alle loro spalle. Eppure avevamo iniziato bene facendo scorrere la palla, infatti lì loro hanno sofferto, ma poi ci siamo fermati. Dovevamo essere più bravi a giocare tra le linee, visto che loro avevano tanti diffidati, costringerli a fare fallo a palla scoperta e prenderli in velocità. Invece l'abbiamo fatto poco e non li abbiamo messi in difficoltà".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.