Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cori razzisti: sui social solidarietà a Kean. E Balotelli se la prende con Bonucci

Cori razzisti: sui social solidarietà a Kean. E Balotelli se la prende con Bonucci
Diritti d'autore
Reuters
Dimensioni di testo Aa Aa

Un post su instagram con la foto della sua esultanza dopo il gol e un commento: "Il miglior modo di rispondere al razzismo". È la replica di Moise Kean agli ululati razzisti che gli sono piovuti addosso dalla tifoseria del Cagliari dopo avere segnato la rete del 2-0 per la Juventus nel secondo anticipo della 30esima giornata di Serie A.

View this post on Instagram

The best way to respond to racism ? #notoracism ?

A post shared by K M B 9 ? (@moise_kean) on

L'attaccante ha festeggiato allargando le braccia davanti alla curva dei tifosi avversari, che hanno reagito con insulti e cori razzisti. Insulti e cori che avevano preso di mira i giocatori di colore della Juve già prima della rete dell'attaccante 19enne.

L'episodio ha scatenato la protesta dei compagni di Kean, Matuidi in testa: l'anno scorso, sullo stesso campo, al centrocampista francese era stato riservato lo stesso trattamento.

View this post on Instagram

BIANCO + NERI ⚪️⚫️???? #NoToRacism

A post shared by Blaise Matuidi Officiel (@blaisematuidiofficiel) on

Da Balotelli a Koulibaly, da Benatia a Kessie: tanti gli amici e colleghi che hanno commentato il post di Kean esprimendo la loro solidarietà all'attaccante bianconero.

Alcuni di loro, come Balotelli e l'attaccante del Manchester City Raheem Sterling, se la sono presa con Leonardo Bonucci, che subito dopo il fischio finale aveva rimproverato il compagno per la sua esultanza dopo la rete.

"La colpa è al 50 e 50 - il parere del centrale bianconero - Kean ha sbagliato, la curva ha sbagliato. Kean sa che quando si fa gol deve pensare a esultare con la squadra e basta, abbracciarci tutti insieme. È stato un episodio e sa anche lui che poteva fare qualcosa di diverso".

Mario Balotelli è stato tra i primi a puntare il dito contro Bonucci in una story sul proprio account Instagram. "A volte è meglio restare in silenzio", il commento in francese dell'attaccante del Marsiglia.

Balotelli ha rincarato la dose in un commento al post di Kean: "Al posto di difenderti che fa questo? Mah sono scioccato". Un concetto simile a quello espresso da Sterling, ex compagno di squadra di Balotelli al Liverpool: "La colpa è 50-50? Non resta che ridere".

Sempre attraverso i social è arrivata la replica di Bonucci alle critiche. Il difensore ha pubblicato una foto che lo ritrae assieme a Kean durante una partita con la nazionale italiana: "No al razzismo, a prescindere da tutto il resto", il commento di Bonucci.