ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Entro il 2022 limitatore di velocità su tutte le macchine vendute in Ue

Entro il 2022 limitatore di velocità su tutte le macchine vendute in Ue
Diritti d'autore
Pixabay
Dimensioni di testo Aa Aa

Le nuove automobili vendute nell'Unione europea dovranno, entro il 2022, essere dotate di una tecnologia che impedisca ai conducenti di superare i limiti di velocità. Lo stabilisce la regolamentazione provvisoria concordata dall'UE martedì 26 marzo.

La nuova norma fa parte di una serie di misure di sicurezza supplementari approvate dal Parlamento europeo, dal Consiglio e dalla Commissione. Diventeranno obbligatori anche sistemi avanzati di frenata d'emergenza, registratori elettronici di dati, "etilometri" in grado di bloccare il veicolo in caso di consumo eccessivo di alcol e sistemi per avvertire i conducenti in caso di attacchi di sonno.

L'obiettivo è quello di ridurre il numero di vittime sulle strade europee, in media 25mila ogni anno, riferisce la Commissione Europea in un comunicato. Si stima che il 90% degli incidenti sia dovuto ad errori umani: le nuove disposizioni potrebbero contribuire a salvare migliaia di vite, evitando anche il ferimento di 140mila persone entro il 2038.

"Un grande passo avanti"

Elzbieta Bienkowska, Commissario UE responsabile per il mercato interno, l'industria, l'imprenditoria e le PMI, ha dichiarato che "con le nuove caratteristiche di sicurezza avanzate, che diventeranno obbligatorie, possiamo avere lo stesso tipo dell'introduzione delle cinture di sicurezza".

Ha inoltre sottolineato che "molte delle nuove caratteristiche esistono già, in particolare nei veicoli di alta gamma".

Il regolamento provvisorio è stato accolto con favore anche dai gruppi per la sicurezza stradale.

Antonio Avenoso, direttore esecutivo del Consiglio europeo per la sicurezza dei trasporti, ha dichiarato che "negli ultimi 50 anni ci sono stati solo alcuni momenti che possono essere descritti come grandi passi avanti per la sicurezza stradale in Europa. L'introduzione obbligatoria della cintura di sicurezza è uno di questi, assieme agli standard di sicurezza minimi europei in caso di incidente, concordati nel 1998".

L'ente di beneficenza britannico per la sicurezza stradale Brake ha descritto le misure come "salvavita", descrivendole come "assolutamente vitali in un momento in cui le statistiche sulla sicurezza stradale del Regno Unito sono stagnanti".

Assistenza intelligente alla velocità

I limitatori di velocità o Intelligent Speed Assistance (ISA) utilizzano i dati del GPS e delle mappe digitali per determinare la posizione dell'auto e il limite di velocità nella zona. Se il veicolo supera il limite, l'auto emette un segnale acustico e riduce automaticamente la sua potenza per rallentare. Il sistema può essere bypassato dal conducente con una pressione energica sul pedale dell'acceleratore.