Falso allarme bomba, denunciato mitomane

Falso allarme bomba, denunciato mitomane
Segnalato "esplosivo" da un uomo poi individuato in Abruzzo
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 21 MAR - Un falso allarme bomba si è verificato questa mattina nel Duomo di Milano, e dopo una serie di verifiche si è capito che si trattava per fortuna di una segnalazione inconsistente. Sul posto si sono recati diversi reparti delle forze dell'ordine ma non è stata necessaria nessuna misura straordinaria. Un anonimo dalla voce senza inflessioni ha chiamato la questura di Milano segnalando la presenza di "esplosivo" sia nella cattedrale sia "nella sede di Rtl" a Cologno Monzese (Milano). L'uomo, di cui al momento non si conoscono le generalità, è un italiano che ha telefonato dall'Abruzzo. La sua chiamata è stata geolocalizzata dalla centrale operativa e il mitomane, che ha precedenti per procurato allarme, è stato segnalato all'autorità giudiziaria. I controlli sono scattati congiuntamente da parte di Polizia e Carabinieri, in Duomo anche con l'ausilio di un'unità cinofila antiterrorismo. Non è stato trovato nulla e dopo un'ora di perlustrazioni tutto è tornato alla normalità.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia, il Musée Grévin di Parigi rafforza la sicurezza per gli attivisti ambientali

Italia Paese più vecchio d'Europa: preoccupati gli economisti

Guerra in Ucraina, Zelensky: "Lanceremo una nuova controffensiva"