Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Le accuse di Cohen sul Russiagate scuotono gli USA

Le accuse di Cohen sul Russiagate scuotono gli USA
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

"Sono grato al presidente Cummings (presidente della Commissione vigilanza al senato ndr) per l'opportunità che mi ha data per dire la verità e spero che così come ha detto il presidente, possa aiutare a guarire l'America".

E' un fiume in piena Michael Cohen, l'ex fedelissimo di Trump, che davanti ai membri della commissione vigilanza della Camera del Congresso americano, ha fatto un grave mea culpa ammettendo di aver mentito per il presidente.

Da parte sua Trump tramite i suoi consueti tweet non ha perso tempo a replicare:

"Michael Cohen è stato uno degli avvocati che mi ha rappresentato (sfortunatamente). ma aveva altri clienti anche. E' stat radiato dall corte suprema per falso e frode. ha fatto cose brutte che non sono correlate al mio caso. Sta dicendo bugie in modo da trarne benefici carcerari!"

"I nostri colleghi repubblicani - ha affermato il democratico del Maryland Raskin - non si sentono a disagio di fronte alle parole sul presidente. Sono a disagio perché ne ha parlato, perché ha smesso di mentire per il presidente davanti al congresso ecco perché lo stanno vessando oggi".

REUTERS/Jonathan Ernst

La testimonianza dell'ex avvocato di Trump è seguita anche nei luoghi pubblici d'America e fa emergere un grosso sconcerto:

"Certo è interessante.. Si può dire che è un momento storico: è qualcosa che vorrei proprio vedere fino in fondo. Non soltanto guardando brevi servizi dei media che a volte possono distorcere le cose, invece così ho potuto capire quanto siano gravi le accuse mosse contro il presidente".

Il momento drammatico rischia di coprire l'attenzione che il capo della Casa Bianca vuole mantenere sul summit in corso ad Hanoi che hanno avuto un esito imprevisto e anticipato.

Durante l'improvvisa conferenza stampa di Trump ad Hanoi (ore 8.30 italiane), il presidente americano ha dichiarato anche qualcosa sulla testimonianza di Cohen sottolineando il curioso e tempestivo intervento di Cohen al Senato proprio nel bel mezzo del summit in Corea del Nord.