Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

La bandiera della Nato sventola su Skopje

La bandiera della Nato sventola su Skopje
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Con la simbolica cerimonia che ha visto innalzare la bandiera della Nato accanto a quella nazionale, Skopje si avvicina a divenire membro a pieno titolo dell'Alleanza atlantica, il trentesimo. Un ingresso che per anni è stato reso impossibile dal veto della Grecia, venuto meno in seguito all'accordo con Atene sulla denominazione del paese, che ora diventa Macedonia del Nord, come ha ricordato nel suo discorso ufficiale il primo ministro del governo di Skopje, Zoran Zaev.

"Possiamo essere del tutto fiduciosi che dopo la ratifica del protocollo di adesione da parte dei paesi membri, il nostro paese, che presto sarà denominato Macedonia del Nord, sarà ufficialmente il trentesimo membro dell'alleanza con diritto di voto. E con ciò saremo uno stato sicuro, diventeremo padroni del nostro paese".

Soddisfazione per il passo avanti è stata espressa anche dal segretario generale della Nato, Stoltenberg. "Sono estremamente contento che a questo meeting possiamo dare il bemvenuto al nostro collega di Skopje, ministra Radmila Iekerinska. La futura Repubblica della Macedonia del Nord avrà un seggio al tavolo della Nato". Skopje, che possiede un esercito di 6000 unità, dal 1995 è associata alla Nato, e si prevede possa diventare membro a pieno titolo dell'Alleanza atlantica nel 2020.