ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Parroco Catania, S. Agata non è ostaggio

Parroco Catania, S. Agata non è ostaggio
Mons. Scionti, delinquenti isolati. Contestato stop a salita
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CATANIA, 6 FEB – “Quello che è avvenuto è molto
grave. Sant’Agata non è ostaggio di alcuno. I devoti di
Sant’Agata sono per Sant’Agata. Cari delinquenti, perché di
questo si tratta, siete soli e isolati. Ora fate silenzio perché
dobbiamo pregare”. Queste le parole pronunciate a Catania
dall’alto del fercolo di Sant’Agata, in piazza Duomo, dal
parroco della Cattedrale mons. Barbaro Scionti ai fedeli che
mostravano la loro delusione per la decisione del capo vara
Claudio Consoli di non far compiere al fercolo con le reliquie
della Santa Patrona la spettacolare salita di via di Sangiuliano
a causa della presenza di troppi devoti a tirare i cordoni.
Poiché in molti si sono rifiutati di lasciarli, il capo vara ha
così deciso di farli staccare. I fedeli hanno continuato a
tirarli portandoli in Cattedrale senza fercolo. Quest’ultimo ha
invece raggiunto la basilica autonomamente. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.