ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Carne da mucche malate in Polonia, allarme in Europa

Carne da mucche malate in Polonia, allarme in Europa
Diritti d'autore
Screenshot
Dimensioni di testo Aa Aa

Mucche malate, portate segretamente in un macello polacco, appese ai verricelli e pronte per la vendita. Un'indagine penale è stata avviata in Polonia dopo che un giornalista in incognito ha filmato animali malati portati al macello nella regione centrale di Mazovia. Quella carne potrebbe già essere stata esportata in mezza Europa.

Un'indagine penale è stata immediatamente avviata

"Le persone coinvolte, i proprietari della fattoria, coloro che hanno acquistato il bestiame e quelli del macello saranno ritenuti penalmente responsabili - ha detto il capo della polizia veterinaria polacca - Stiamo indagando. Il pubblico ministero metterà sotto accusa i responsabili".

Secondo il giornalista polacco di TVN , i lavoratori seguirebbero una precisa trafila: sezionerebbero il bestiame, toglierebbero tumori e malattie dalla carne e le mischierebbero con quelle sane.

Europa in allerta

Uno scandalo sulla sicurezza alimentare che ha fatto scattare l'allarme in tutta Europa e che ha fatto muovere le autorità polacche

"La fiducia dei consumatori nella carne bovina polacca è stata danneggiata - ha detto il commissario della polizia - dobbiamo fare di tutto per mantenere la fiducia dei nostri partner internazionali che importano carne bovina polacca nei loro paesi".

I dati

Secondo l'inchiesta della tv Polacca aziende coinvolte vendevano dieci tonnellate di carne agli impianti di trasformazione alimentare.

Tracce di carne bovina polacca non sicura sono state identificate in tutta Europa, dall'Estonia al Portogallo, dalla Spagna alla Svezia. Anche l'Italia è tra i Paesi importatori anche se la carne di quel macello, a 112km a est di Varsavia, è stata esportata in 9 Stati tra cui non figura il nostro: Estonia, Finlandia, Francia, Ungheria, Lituania, Portogallo, Romania, Spagna e Svezia.

Pronti ispettori dalla Commissione Ue

La Commissione europea starebbe per inviare esperti sanitari in Polonia per verificare come il governo stia affrontando il caso.

"Fortunatamente, si tratta di un piccolo macello e il restante 99,9% degli impianti di lavorazione della carne sono buoni", ha detto Janusz Rodziewicz, capo della lobby delle carni SRiWRP.

Ma Patryk Szczczepaniak, il giornalista che ha scoperto lo scandalo, ha detto che si tratta di un problema nazionale.

I dati

Le esportazioni sospette di carne sono state riscontrate in diversi paesi dell'UE, dalla Spagna alla Finlandia. La Polonia produce circa 560.000 tonnellate di carne bovina all'anno, e l'85% viene esportato.