ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Maltempo:opera d'arte ricrea suono vento

Maltempo:opera d'arte ricrea suono vento
A Feltre nell'ambito del festival 'Naturae'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BELLUNO, 26 GEN – Il vento dell’uragano d’autunno
che nell’ottobre 2018 ha abbattuto 14 milioni di milioni di
alberi sulle Alpi diventa archetipo di un’installazione
artistica che a Feltre, nell’ambito del Festival ‘Naturae’,
richiama la necessità di fare di più per proteggere l’ambiente
della montagna. “Opera Invisibile”, è il titolo dell’opera di
Ida Harm e Roberto Mainardi, è un suono della durata di 4 minuti
e mezzo, elaborato fin nei minimi dettagli per riprodurre il
vento di tempesta che ha raso al suolo intere porzioni di bosco
sulle Dolomiti italiane, e in altre regioni dell’arco alpino il
29 ottobre 2018. L’installazione è collocata in Piazza Maggiore
a Feltre. Il suono miscela il vento, la bufera e il suo farsi
strada fra gli alberi, spezzati e ridotti ad ammassi di legno.
Verrà riprodotto ogni giorno, esattamente alle 17.30, in
Piazza Maggiore, per tutta la durata di ‘Naturae19’, il festival
sul rapporto tra uomo e natura che si svolge da oggi al 24
febbraio.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.