Migranti a Calais, stazione di servizio innalza muro alto tre metri

Migranti a Calais, stazione di servizio innalza muro alto tre metri
Diritti d'autore
Un poliziotto francese sorveglia lo smantellamento di un campo usato dai migranti a Calais - REUTERS/Pascal Rossignol
Dimensioni di testo Aa Aa

Un nuovo muro contro i migranti. No, non parliamo di quello ai confini del Messico, che ancora resta una mera ipotesi su carta: la cinta di cemento alta 3 metri è stata innalzata sul perimetro di una stazione di servizio a Calais, nel nord della Francia. Uno dei punti caldi della rotta migratoria di chi spera di oltrepassare la Manica e raggiungere il Regno Unito.

Lo riporta il quotidiano locale della regione di Calais, Nord Littoral: il muro di recinzione che sta costruendo la stazione di rifornimento Total serve ad evitare l'intrusione dei migranti e il loro incontro nel parcheggio dell'area di servizio con i cosiddetti passeur, coloro che aiutano i tanti disperati ad attraversare clandestinamente la frontiera.

La costruzione è iniziata questa settimana, conferma ad Euronews il gestore di un negozio di alcolici nei dintorni, e non è ancora terminata.

Nonostante la situazione non sia più drammatica come nel 2015, conferma il prefetto Fabien Sudry al quotidiano locale, occasionalmente si verificano episodi di tensione ai blocchi stradali che vengono formati su queste strade.

Una tenda data alla fiamme da migranti curdi in un campo di Calais lo scorso 10 gennaio - REUTERS/Pascal Rossignol

La stazione di servizio si trova sulla strada che porta al terminale dei traghetti. Ora si barrica dietro un muro per evitare che i migranti si trovino proprio lì per trattare e salire sui camion con destinazione Gran Bretagna.

Un portavoce della compagnia Total ha detto a Euronews che è proprio l'azienda a farsi carico della costruzione del muro su richiesta della Prefettura. "L'obiettivo è quello di proteggere i clienti, i dipendenti di Total e anche gli stessi migranti". Non ci sarebbero state pressioni da parte dell'autorità ma l'innalzamento della barriera sarebbe avvenuto "di comune intesa". Dalla prefettura di Calais confermano. "La costruzione del muro che circonda la stazione di servizio è stata realizzata in accordo con i servizi del gruppo Total. La costruzione del muro si spiega con la presenza di migranti e passeur in loco".

Qui in basso tre immagini satellitari (Galileo) che mostrano la costruzione del muro rispetto al gennaio dell'anno scorso e al periodo natalizio.

FOTO DAL SATELLITE: 16/1/2018 - 25/12/2018 - 14/01/2019