EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Giochi di guerra fra Damasco e Ankara

Giochi di guerra fra Damasco e Ankara
Diritti d'autore REUTERS/Khalil Ashawi
Diritti d'autore REUTERS/Khalil Ashawi
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Guerra per interposta persona in attesa di intervenire attorno alla città di Manbij

PUBBLICITÀ

Un'altra polveriera sta per esplodere in Siria, vicino alla cittadina di Manbij. La Free Syrian Army ha deciso di entrare in città e liberarla dall'Isis. Uno dei leader dice: "Siamo pronti a prendere a città nonostante quello che dice il regime malvagio del presidente Assad. Il presidente e i suoi tagliagole non riusciiranno a entrare in città. Se dio vuole noi lo faremo da liberatori".

Il fatto è che la Free Syrian Army è sostenuta dalla Turchia ed è invisa al governo siriano. Governo che invece appoggia lo YPG, l'esercito curdo-siriano che Ankara vede come fumo negli occhi. E per sostenere gli alleati della FSA, ed eventualmente intervenire contro lo YPG, la nona Brigata delle Forze Armate turche è stata trasferita a Sanlyurfa (cittadina turca), a ridosso del confine siriano e poco lontano da Manbij. La regione potrebbe dunque diventare una nuova area di crisi con Ankara e Damasco a lottare per il controllo del territorio e i siriani che vi abitano a morire.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria, raid all'ambasciata dell'Iran a Damasco: Khamenei, "Israele sarà punito"

Attacco aereo israeliano su Damasco: ucciso un comandante iraniano

Amministrative Turchia: Erdoğan in difficoltà, Istanbul e Ankara ancora all'opposizione