Norvegia in lutto: ricorda le due giovani uccise in Marocco

Norvegia in lutto: ricorda le due giovani uccise in Marocco
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nella città di Bryne dove era nata Maren Ueland una delle due studentesse scandinave stuprate e uccise brutalmente ai piedi dell'Alto Atlante

PUBBLICITÀ

Nella città di Bryne in Norvegia dove era nata Maren Ueland una delle due studentesse scandinave stuprate e uccise brutalmente in Marocco - si è tenuta una veglia funebre per stare vicino ai familiari e agli amici delle due escursioniste - partite alla volta del Marocco per sclalare la vetta del monte Toubkal.

Le autorità marocchine intanto hanno arrestato 13 persone in tutto coinvolte nella decapitazione delle due giovani - avvenuta a inizio settimana ai piedi dell'Alto Atlante.

Gli investigatori norvegesi hanno anche autenticato il video che mostra l'uccisione di una delle due giovani e gli inquirenti sospettano il coinvolgimento degli islamisti dello stato islamico nell'omicidio.

I resti dei corpi delle due giovani ritrovati lunedì scorso a 10 km da Imili - sono stati inviati alle famiglie. Entrambe le ragazze studiavano in Norvegia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Marocco: pena di morte per chi uccise le turiste scandinave