Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Marocco: pena di morte per chi uccise le turiste scandinave

Marocco: pena di morte per chi uccise le turiste scandinave
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Condannati a morte tre uomini per l'uccisione in Marocco delle due turiste scandinave,Louisa Vesterager Jespersen, danese di 24 anni, e Maren Ureland, norvegese di 28, avvenuta nel dicembre scorso. La pena sarà probabilmente commutata in ergastolo perché da oltre 20 anni il Marocco non esegue pene capitali. Altre 21 persone sono state condannate a vario titolo per lo stesso reato. Ergastolo anche per l'autista che si è allontanato al momento dell'omicidio.

I nomi degli assassini
Abdessamad Ejjoud è statoconsiderato il cervello della cellula terrorista, autore materiale del delitto di una delle due ragazze. Younes Ouaziyad ha invece ammesso di aver ucciso l'altra studentessa, e Rachid Afatti, anche lui condannato alla pena di morte, ha filmato la scena. Abderrahim Khayali, il quarto uomo, l'autista che si è allontanato al momento del delitto, ha avuto l'ergastolo.

L'omicidio
Le due ragazze, da sole e senza l'accompagnamento di una guida, stavano tentando la scalata al monte Toubkal, a 70 chilometri da Marrakech. Raggiunte nella notte, al bivacco di fortuna, da quattro uomini componenti di una cellula jihadista, furono uccise e decapitate. I loro corpi sono stati trovati la mattina seguente, da un pastore, a poca distanza dalla tenda.