Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Strasburgo: polizia uccide Chérif Chekatt, l'Isis rivendica

Strasburgo: polizia uccide Chérif Chekatt, l'Isis rivendica
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Chérif Chekatt è stato ucciso in un blitz delle forze speciali della Polizia di Strasburgo. Il killer dei mercatini di Natale è stato intercettato nel quartiere di Neudorf, dove aveva fatto perdere le sue tracce dopo l'attentato. Il terrorista si era rifugiato in un deposito in Rue du Lazaret quando, sembra su segnalazione di un testimone, è stato scoperto e invitato ad arrendersi, ma ha ingaggiato un conflitto a fuoco con gli agenti rimenendo ucciso. Nel blitz nessun poliziotto è rimasto ferito.

Christophe Castaner, ministro dell'Interno francese

"Tre funzionari della polizia nazionale hanno visto un individuo camminare su rue Lazaret. Questo individuo corrispondeva alla descrizione della persona ricercata da martedì sera. Lo hanno arrestato e, al momento dell'arresto, per fermarlo, si è voltato sparando vero la polizia che ha immediatamente reagito"

Poco dopo l'uccisione di Chekatt, l’Isis ha riven dicato l’attentato ai mercatini di Natale di Strasburgo, sostenendo che l’autore dell’attacco era un “soldato” dello Stato islamico. La prima reazione arriva dal nostro ministro dell'Interno Matteo Salvini. "Il terrorista islamico che ha ucciso innocenti a Strasburgo è morto. Amen, non sentiremo al sua mancanza. Una preghiera per i feriti che stanno ancora lottando".