This content is not available in your region

Atleti russi ancora fuori dai giochi

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Atleti russi ancora fuori dai giochi

Il Consiglio della IAAF, la Federazione Mondiale di Atletica, ha deciso di mantenere il bando dalle competizioni nei confronti della Russia a causa dei test antidoping positivi che hanno riguardato i suoi atleti.

Continua quindi la sospensione della Nazionale russa che si protrae da tre anni e che impedì ai suoi componenti di prendere parte, fra le altre cose, alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016.

Per Rune Andersen che è a capo della commissione IAAF dedicata alla questione del doping dei russi la speranza è quella di ottenere i nuovi test sugli atleti di Mosca entro la fine dell'anno per poterli analizzare a dare un parere.

Niente Russia a Glasgow 2019

Intanto la Russia non sarà presente agli Europei Indoor di Glasgow del marzo 2019; bisognerà poi vedere se la situazione sarà cambiata quando il 28 settembre a Doha inizieranno i Mondiali.

Fino a quando durerà il bando?

Il bando continuerà fin quando i russi non rispetteranno le condizioni poste dalla Federazione internazionale: la IAAF pretende di recuperare i dati del laboratorio antidoping di Mosca, per avere maggiori informazioni su altri atleti, oltre quelli già sanzionati, che avrebbero potuto far parte del programma del 'doping di Stato', e il rimborso dei costi generati dallo scandalo doping, condizioni che al momento non si sono ancora realizzate.