ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fuori Roma si formeranno i quadri della destra europea

Fuori Roma si formeranno i quadri della destra europea
Dimensioni di testo Aa Aa

È stato lo stratega della campagna elettorale di Donald Trump. Steve Bannon ora non è più alla Casa Bianca ma prosegue la sua crociata ideologica.

Ha conosciuto il cardinale conservatore americano Raymond Burke ed condivide con lui una visione comune sull’Islam visto come una minaccia per l’Occidente. Un Occidente indebolito sul fronte dei tradizionali valori cristiani.

Due personaggi banditi dalle élite politiche, e, nel caso del cardinale Burke condannato da un Papa con una visione molto progressista. Hanno deciso di unire le loro forze per difendere le loro idee. Bannon ha accettato di contribuire a promuovere posizioni conservatrici all'interno della Chiesa. Burke è Presidente del Comitato consultivo del Dignitatis Humanae Institute, un think tank conservatore che ora, anche con il sostegno economico di Bannon, vuole preparare i futuri leader conservatori del mondo.

In questo monastero di Trisulti, non lontano da Roma, abbiamo incontrato in esclusiva il Direttore dell’Accademia politica, Benjamin Harnwell.

Euronews – Direttore Harnwell, grazie per averci ospitato. Qual è l'obiettivo di questo istituto?

Benjamin Harnwell: "L'obiettivo è aiutare i politici cristiani a essere più attivamente cristiani nel loro lavoro pubblico. Quello che risulta chiaro è che i politici quando legiferano, quando danno il loro contributo, lo fanno sulla base dei loro principi e delle convinzioni più profonde, in base anche alla fede religiosa. Credo che ci sia, tuttavia, una sorta di odio verso Gesù Cristo. Chiunque, in politica, abbia combattuto su temi a favore della vita e della famiglia, saprà cosa voglia dire. Noi siamo anche a favore di una visione che dica che l'uomo è fatto a immagine e somiglianza di Dio . Io voglio difendere questo principio perché si tende a dimenticare ed è molto importante .”

Euronews: Come viene finanziato l'Istituto?

Benjiamin Harnwell: “Siamo finanziati da benefattori privati. Non abbiamo alcun finanziamento pubblico. Non abbiamo mai cercato finanziamenti pubblici, né dall'Unione europea, né dalla Chiesa Cattolica, siamo supportati da un gruppo di persone a cui piace il nostro lavoro.”

Euronews: "Come e quando Steve Bannon si è avvicinato a Lei?"

Benjamin Harnwell: "Steve ha partecipato alla conferenza che avevamo organizzato nel 2014 e uno dei temi principali di quel suo intervento era che l'occidente giudaico-cirstiano è attaccato da più parti e che noi dobbiamo difenderlo. ”

Ma sotto attacco da parte di chi? Secondo Harnwell e Bannon il nemico è l'Islam che sembra incompatibile con la civiltà occidentale.

Euronews: Signor Harnwell è possibile discutere con l'Islam?

Benjamin Harnwell: “Penso che ci sia sicuramente in atto una lotta esistenziale tra noi e il mondo islamico. Fondamentalmente il cristianesimo e il giudaismo affermano che l'uomo è fatto a immagine e somiglianza di Dio. Il problema qui è molto importante perché nella sfera islamica hai diritti solo perché sei un musulmano. Se non lo sei devi convertiti forzatamente, o vieni ucciso oppure sottomesso".

Euronews: ... Islam significa sottomissione ...

Benjamin Harnwell: "Esattamente. Qui c'è una battaglia esistenziale in corso. È su livelli diversi, ma penso che sia soprattutto a livello antropologico".

Euronews: Signor Harnwell, è d'accordo con questa citazione del signor Bannon che dice “La chiesa cattolica è uno dei peggiori istigatori della politica delle frontiere aperte?”

Benjamin Harnwell: "Penso che la mancanza di posizioni come quella di Bannon dentro alla chiesa cattolica non ci aiuti ad affrontare la questione". Non ho alcun problema se il Papa assume posizioni politiche specifiche al riguardo. Ma faccio fatica ad accettare se altre persone mi dicono che non sono autorizzato ad esternare perché il Papa ha già parlato su determinate questioni. Si tratta di questioni prudenziali. Non sono questioni di dogma dottrinale. È importante sottolineare che cosa sia e che cosa non sia la Chiesa Cattolica. Essa non è un culto protestante nordamericano fatto in un bunker dove c’è un leader che dice una cosa e tutti gli altri devono seguire gli ordini. La Chiesa Cattolica è diversa da questo. Il ruolo del Papa è quello di salvaguardare la preservazione della fede ".

Euronews: È d'accordo con le politiche di immigrazione del governo italiano e cosa ne pensa di Matteo Salvini?

Benjamin Harnwell: "Penso che Matteo Salvini sia un grande uomo e un grande patriota. Un ministro molto competente; sta portando avanti quello che ha detto che avrebbe fatto quando tutti pensavano che non sarebbe stato in grado. Penso che dovrebbe essere rispettato per questo. Penso che non ci sia nulla di non-cattolico, non-cristiano in quello che sta facendo. Sta pensando prima di tutto agli italiani. Penso che stia facendo un buon lavoro e gli auguro ogni bene".