Francoforte: perquisizioni alla Deutsche Bank, sospetto riciclaggio

Francoforte: perquisizioni alla Deutsche Bank, sospetto riciclaggio
Dimensioni di testo Aa Aa

Un'operazione di polizia massiccia; 170 agenti all'opera, setacciato il quartier generale della Deutsche Bank a Francoforte mentre altri edifici sono stati perquisiti a Eschborn e Gross-Umstadt.

L'accusa parla di riciclaggio: secondo la Procura, alcuni dipendenti della banca tedesca avrebbero aiutato una serie di clienti ad aprire società off-shore in paradisi fiscali per lavare ingenti quantità di denaro.

Questi, poi, avrebbero trasferito i fondi alla Deutsche Bank, che non avrebbe segnalato il sospetto riciclaggio.

L'indagine è legata alle rivelazioni dei Panama Papers, la maxi inchiesta giornalistica sull'elusione fiscale e degli Offshore leaks del 2013.

Nadja Niesen, Portavoce Pubblico Ministero:

"Il sospetto è sorto dopo che l'Ufficio federale di Polizia Criminale aveva valutato il materiale inerente i dati dei 'Panama Papers': ciò ha portato al sospetto che Deutsche Bank stesse aiutando i clienti ad istituire società cosiddette offshore in paradisi fiscali senza segnalare sospetti di riciclaggio di denaro".

Joerg Eilgendorf, Capo Comunicazione Deutsche Bank:

"Pensavamo di aver fornito alle autorità tutte le informazioni rilevanti relative ai 'Panama Papers', collaboreremo strettamente con i Pubblici Ministeri, è anche nostro interesse chiarire i fatti non appena possibile.

Negli ultimi due anni, abbiamo dimostrato di collaborare strettamente con le autorità, quando necessario, ulteriori sviluppi verranno comunicati".

A quanto pare, attraverso una sola società con sede nelle Isole Vergini solo nel 2016, ben 900 persone sarebbero state aiutate a portare a termine operazioni illecite, per un giro di affari di 311 milioni di euro.

Dopo la notizia della perquisizione, le azioni del gruppo bancario sono calate del 3%.

Breaking News: Deutsche Bank's headquarters were raided as part of a money-laundering investigation involving hundreds of millions of euros.

Publiée par The New York Times sur Jeudi 29 novembre 2018