ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Calcio: Rizzoli, più gialli per proteste

Calcio: Rizzoli, più gialli per proteste
Il designatore: dialogare si può, rivalutiamo ruolo del capitano
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 26 NOV – La seconda stagione di applicazione
della Var in serie A sta producendo effetti che solo in parte
vanno nella direzione auspicata. Lo ha spiegato Nicola Rizzoli,
designatore degli arbitri. Dopo un terzo di campionato si sono
dimezzati i rigori “mentre nella prima stagione erano aumentati
del 5%”. D’altra parte “le simulazioni sono diminuite del 40%”.
E’ evidente che “i giocatori in area di rigore stanno più
attenti perché sanno che c‘è un controllo maggiore, sia i
difensori che gli attaccanti, che evitano di ricorrere alle
simulazioni”. Sull’altro piatto della bilancia c‘è “l’aumento
delle ammonizioni per proteste (+20%). L’anno scorso la novità
aveva attenuato tali atteggiamenti. Quest’anno c‘è una ripresa,
evidentemente è un problema di cultura sportiva – ha
sottolineato il designatore – Dialogare è possibile se ci sono
le condizioni. Rivalutiamo la figura del capitano. Se si va in
4-5 contro uno, parlare diventa impossibile”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.