Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Yemen, i ribelli houti accolgono l'appello dell'Onu per una tregua

Yemen, i ribelli houti accolgono l'appello dell'Onu per una tregua
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

I miliziani houthi accolgono l'appello delle Nazioni Unite e annunciano di aver interrotto gli attacchi con missili e droni contro l'Arabia Saudita, gli Emirati Arabi Uniti e i loro alleati in Yemen. La presa di posizione dei ribelli segue la decisione della coalizione militare araba guidata da Riyad di interrompere l'offensiva contro la città portuale di Hodeida.

L'inviato speciale dell'Onu Martin Griffiths sta cercando di salvare i colloqui di pace dopo il fallimento del round di settembre per l'abbandono degli houti. Griffiths spera di poter convocare altri colloqui in Svezia prima della fine dell'anno, in modo da poter formare un governo di transizione che porti il Paese verso la pace.

Per una soluzione poliitica si è detto anche il re saudita Salman, parlando davanti al Consiglio consultivo. Riyad dal 2015 guida una coalizione armata contro i ribelli houti, sostenuti dall'Iran, che oppongono una forte resistenza e moltiplicano i tiri di missile verso l'Arabia Saudita.

Il conflitto - che approfondisce la frattura storica interna all'Islam tra gli sciiti e i sunniti - ha fatto finora almeno 10.000 morti , ed ha scatenato la più grave crisi umanitaria in atto al mondo. Secondo le Nazioni Unite nello Yemen 14 milioni di persone non hanno di che nutrirsi.