Russia: l'oppositore di Putin, Navalny, bloccato in aeroporto

Russia: l'oppositore di Putin, Navalny, bloccato in aeroporto
Di Stefania De Michele
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Non ci sono conferme ufficiali, solo le parole dell'attivista pubblicate sui social

PUBBLICITÀ

L'attivista dell'opposizione anti Putin, Alexei Navalny, non può lasciare la Russia.

In partenza per Strasburgo per assistere all'annuncio della sentenza della Corte Europea dei diritti dell'uomo sul suo caso, Navalny sarebbe stato bloccato all'aeroporto dalle forze dell'ordine.

Non ci sono conferme ufficiali sul divieto di abbandonare la Russia, solo le parole dello stesso militante pubblicate sul suo account Instagram.

"Mi hanno anche sequestrato il passaporto per speciali verifiche" ha scritto sui social Navalny.

41 anni, avvocato, Alexei Navalny guida la Fondazione anti corruzione che sta aggregando il consenso di molti cittadini, in particolare giovani, che contestano la legittimità della classe dirigente del Paese.

Dalla Corte europea è atteso il verdetto che dovrà definire se gli arresti dell'oppositore di Putin, avvenuti nel 2012 e 2014, siano stati mossi da motivazioni politiche.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: si valuta un tribunale speciale per Putin, attacchi a Kharkiv e Zaporizhzhia

Russia: estesa la detenzione della giornalista russo-americana Alsu Kurmasheva

Attacco terroristico a Mosca, la commemorazione delle diplomazie straniere