ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Di Maio contro Draghi: "Così avvelena il clima"

Lettura in corso:

Di Maio contro Draghi: "Così avvelena il clima"

Di Maio contro Draghi: "Così avvelena il clima"
Dimensioni di testo Aa Aa

Costretto all'angolo dalla bocciatura della manovra da parte dell'Europa, il vice presidente del Consiglio dei Ministri, Luigi Di Maio, piazza un montante all'indirizzo dell'ultimo, in ordine cronologico, dei detrattori dell'Italia giallo-verde: il presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi.

"Mi meraviglio delle sue dichiarazioni in un momento in cui bisogna tifare per l'Italia" ha commentato Di Maio durante la registrazione della prima puntata della trasmissione televisiva Nemo, "e mi meraviglio - ha aggiunto - che un italiano si metta in questo modo ad avvelenare il clima ulteriormente".

Al centro della replica del vice presidente del Consiglio c'è l'intervento di Draghi a Francoforte. Incalzato dai giornalisti, il presidente della BCE ha manifestato la sua preoccupazione perché "con lo spread sopra i 300 punti, in Italia rischiano le banche, le famiglie e le imprese".

Mario Draghi presidente BCE

Draghi ha anche esortato il governo italiano a lavorare per un compromesso di buonsenso con Bruxelles.

"Abbiamo una situazione stabile - ha replicato a distanza Di Maio- lo spread sale perché c'è una paura che questo esecutivo porti l'Italia fuori dall'euro. Non accadrà - è stata la rassicurazione - non è scritto nel contratto di governo".